Mongolia

Da Ulaanbaatar al Festival delle Aquile di Ulgii

Paese affascinante e misterioso, forse perché ancora poco turistico. La Mongolia occupa, tra Russia e Cina, un territorio immenso, quasi sconfinato che racchiude in sé molti habitat diversi.

Dalla moderna capitale Ulaanbaatar ci trasferiamo nella Mongolia occidentale, una vasta regione confinante con la Russia, il Kazakistan e la Cina. Un territorio contraddistinto da una natura selvaggia e incontaminata, con i suoi monti incappucciati di neve tutto l’anno, i laghi alpini e le vaste praterie.

Accompagnati da un tutor fotografico e una guida locale avremo la possibilità di immortalare spettacolari paesaggi, la vita nomade mongola e il famoso festival delle Aquile di Ulgii.

Un reportage fotografico in stile documentaristico, che richiede un certo spirito d’adattamento e d’avventura.

Vivremo a stretto contatto con delle famiglia di cacciatori con le loro aquile.
Attraverseremo deserti a bordo di mezzi fuoristrada.
Visiteremo laghi immensi e montagna innevate.
Tutto questo nel massimo rispetto che la fotografia di reportage richiede.

Presto OnLIne..

15
Mar

Ulaanbaatar

Arrivo a Ulan Bator.
Pomeriggio a disposizione per prima visita ai luoghi di maggior interesse culturale.

Pernottamento: Pernottamento in hotel
Incluso: Colazione e Pranzo
Km: 10-30 Km per la città , asfaltato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WordPress Lightbox